Come scelgo il compressore a vite giusto?

Avventurarsi nella giungla dei compressori a vite può sembrare un'impresa, ma con i nostri suggerimenti sei sulla strada giusta.

Contatta i nostri esperti per saperne di più

Come scelgo il compressore a vite giusto?

Quando devi scegliere il compressore a vite giusto, ci sono parecchi fattori da prendere in considerazione. La giusta taglia del compressore è essenziale per garantire il funzionamento del tuo sistema dell'aria compressa. È importante tenere in considerazione anche il tipo di compressore a vite che meglio si adatta alle esigenze della tua attività.

Il dimensionamento iniziale del compressore

Per prima cosa è importante effettuare il dimensionamento iniziale per assicurare che il compressore a vite eroghi la quantità d'aria che il tuo processo richiede.

Requisiti del flusso d'aria

Prima di tutto, hai bisogno di verificare di quanta aria hai bisogno nel punto di utilizzo. Se hai più utenze che consumano l'aria compressa, è importante verificare se queste sono in funzione in tempi diversi o se funzionano tutte simultaneamente.

I requisiti del flusso d'aria per le singole utenze si trovano spesso nella scheda dati delle apparecchiature. In alternativa puoi far controllare il sistema da uno specialista di aria compressa.

Requisiti della pressione di esercizio

Non tutte le utenze necessitano della stessa pressione di esercizio, per questo hai bisogno di sapere la pressione di esercizio più alta richiesta. La pressione di esercizio tipica di un compressore è 1-2 bar più alta della pressione di cui hai effettivamente bisogno nel punto di utilizzo, poiché bisogna tenere conto delle cadute di pressione all'interno del sistema di gestione dell'aria e delle tubazioni.


Compressore a vite a velocità fissa o variabile?

Allegro 160 screw air compressor

I compressori a vite sono disponibili sia a velocità fissa sia variabile, a seconda della tecnologia del compressore.

In un compressore a vite a velocità fissa, il motore è costantemente in funzione alla stessa velocità durante i cosiddetti cicli di carico/scarico. In altre parole, il compressore o è in funzione o è a riposo. Un compressore a vite a velocità fissa è spesso un investimento meno costoso e pertanto può rappresentare una buona soluzione per le aziende con una richiesta d'aria stabile.

Un compressore a vite a velocità variabile, per brevità semplicemente compressore a velocità variabile, utilizza una speciale tecnologia in cui un azionamento elettronico controlla la velocità di rotazione (giri/min) del compressore. Ciò assicura che l'erogazione dell'aria sia costantemente regolata in base al volume d'aria richiesto nel punto di utilizzo. Un compressore a vite con regolazione in frequenza è molto più efficiente in termini di consumo energetico dal momento che il motore funziona a una velocità ridotta quando la domanda d'aria è bassa, evitando in questo modo arresti ed avviamenti con i relativi sprechi di energia. L'efficienza è massimizzata e quindi lo sono i costi di esercizio complessivi.

Scopri come funziona un compressore a vite.


Compressore a vite oil-free o lubrificato?

La scelta tra un compressore a vite lubrificato e un compressore a vite oil-free dipende dai processi dell'azienda e dai requisiti di purezza dell'aria ad essa necessari. Un compressore ad iniezione d'olio è un'opzione meno dispendiosa e pertanto spesso la scelta migliore per un'ampia varietà di processi.

WisAIR 75V oil-free screw compressor

Nei compressori lubrificati, l'olio serve non solo per la lubrificazione ma svolge le funzioni di sigillare l'aria nelle viti di compressione e raffreddarla. La contaminazione di olio sotto forma di particelle e aerosol nell'aria compressa si estenderà sempre fino al punto di utilizzo e di conseguenza al prodotto finale. Per molte aziende comunque è sufficiente il post-trattamento dell'aria compressa per soddisfarne i requisiti di purezza sull'applicazione.

Tuttavia, in alcune applicazioni i requisiti di purezza sono molto rigidi. Se è necessario evitare la contaminazione dell'olio nel processo e nel prodotto finale, a prescindere dalla quantità, scegliere un compressore a vite oil-free è la soluzione. Questi compressori sono utilizzati per la maggior parte nel settore alimentare, nei laboratori, nel settore farmaceutico e dell'elettronica.

Esistono diverse classi di purezza per l'aria compressa; per saperne di più leggi questo articolo.